Ma quanto manca a diventare grande?

15 05 2010

Tutti in macchina, famiglia al completo.
Station wagon stracarica, in partenza per le vacanze che sono di 3 mesi, non un paio di settimane: è l’Italia anni ’80 vista con occhi di bambina.
Papà gira la chiave, qualche minuto per scaldare il diesel, ingrana la prima e siamo fuori dal garage.
Nemmeno 5 minuti ed io comincio: ” Ma quanto manca papà?”.
Il viaggio è breve ma la mia pazienza è più piccola di me.

Oggi come ieri: giro in macchina con papà su una collina verde e silenziosa.
Lui mi guarda con occhi che hai solo mentre osservi una parte di te che, sai che, non ti appartiene e io mi sento piccola e gli chiedo “Ma quanto manca a diventare grande?”
Lui nasconde la risposta nel sorriso di padre.
E io vorrei dirgli che glielo chiedo solo perché da grande conosci le strade e allora sai quando arrivi.

E allora saprò esattamente quale è la strada verso casa e smetterò di perdermi.
E allora arriverò puntuale con la cena in tavola alle 20.30, con la stanchezza del giorno che piega le spalle e ingrigisce il viso e la felicità della sera che tinge di rosso le guance.
E forse smetterò di andare al luna park e di sentire il cuore che scoppia in gola come fuochi d’artificio.

Forse.

Annunci

Azioni

Information

14 responses

15 05 2010
pietroperrone

Ricordi di vacanze in famiglia, ricordi di bambina, ricordi della voce del papà, ricordi dell’impazienza dei giovani anni del tutto acerbi.

Ed il presente, che ci vede mentre ci sentiamo sempre uguali, anche se da acerbi abbiamo preso i colori ed i sapori dei frutti buoni da mangiare. O, nel mio caso, da mangiare subito subito, prima che … vada a male (brutta sensazione, questa) …

L’essere sempre uguali, però, che è anche un inganno, tanto si cambia sempre, dentro e fuori, come diceva anche il filosofo … panta rei … Ma la filosofia è un approdo sicuro, rassicurante, protetto dai rigidi principi della ragione. Il presente, invece, inganna, perchè alla perfetta ragione, di matrixe matematica, si sostituisce la sensazione, di natura emozionale, romantica. E traditrice.

Ti sembra uguale e invece è diverso, quello che ti batte nel cuore. Batte come sempre, come batteva una volta, come batteva quando era la prima volta …

Però c’è anche qualcosa che si mette da parte, che si conquista, che ci rende più solidi, più … profondi … in questo presente … conquistato grazie allo scorrere del tempo.
E’ come il percorso di un fiume carsico, che scava la sua strada attraverso la roccia, e sbuca in una grotta calcarea, e di lì, abbagliato dalla bellezza senza luci degli intagli che la natura sa fare nella dura roccia e dalle figure della candida cera che trasuda dalle volte di quel cielo senza stelle, da lì si infossa ancora di più nelle profondità del nostro essere …

Oh, se non scorresse il tempo, non troveremmo dentro di noi quella bellezza così arcana e profonda, così intima e ombrosa …
Rimarremmo per sempre creaturine sighiozzanti e sussultanti, eterni alberi scossi dallo stormire del più debole soffio del tempo … certo, fiammiferi che ardono al minimo tocco, ma fiammelle deboli e troppo fugaci …

Chissà cosa ci sarà domani, nella vecchiaia, se iddio ce la concederà.
Cosa si troverà nel fondo di quelle grotte nascoste nel più interno del nostro essere ?
Il percorso per raggiungere quei territori è ancora da scavare, da modellare, da plasmare secondo le nostre passioni più ardenti. Che ardono come la brace, danno calore, e sollievo nella notte che stiamo esplorando …

15 05 2010
pietroperrone

Ciao.
Rieccomi ad invadere il tuo spazio (ma tu commetti l’errore di dirmi frasettine gentili, a farmi i complimenti. Così … non smetterò mai).

Ho finito di caricare il filmatino di foto scattate l’altra domenica a Garbatella.

Eccolo.

16 05 2010
180gradi

ma il video non si vede?
… o sono io?!? 🙂

16 05 2010
pietroperrone

Lo sto vedendo mentre ti rispondo.
Prova ad andare su youtube e cerca :
pierperrone

lo troverai anche li.

16 05 2010
180gradi

già fatto ma nulla!
youtube mi dice che sei geloso del tuo copyright! 🙂

17 05 2010
pietroperrone

Ho capito il problema. Il cpyright della base musicale blocca il filmato su youtube.
Non so come fare.
Stasera a casa proverò a caricare il filmato sul blog, o su Picasa, se ci riesco, senza passare da youtube.
Grazie comunquwe per la pazienza.

17 05 2010
pietroperrone

Ho provato a modificare le modalità di accesso al video, su youtube . Chissà se funziona così?

Prova a cliccare su questo link:

http://www.youtube.com/watch_private?v=2Z8IUesdBzs&sharing_token=Z5DQUBBr14fS7LifZfs96w

17 05 2010
180gradi

nulla …

17 05 2010
pietroperrone

Sto provando a caricare sulla “repubblica indipendente” direttamente dal computer; chissà se ci riuscirò.
Altrimenti dovrei cambiare la musica di base (era tanto bella, Dire Straits…) e poi ricaricare tutto… che barba ….
Proverò intanto così.

17 05 2010
pietroperrone

niente.

17 05 2010
180gradi

tocca cambiare musica … nel senso letterale!

17 05 2010
pietroperrone

Sto caricando su youtube un’altra versione del video.
Con un’altra base musicale. Ne avevo fatte due diverse perchè non sapevo decidere.
E avevo deciso – male, come poi mi sono accorto – per l’altra.
Ma adesso mi torna utile anche la versione di riserva.
Spero sia meno legata dai copyright.
Se non riesce neanche così sarà senza speranza.
Non avrò alternative, dovrò, saprò, consegnarmi alla sconfitta.
Oppure armarmi di santa pazienza. E partire per una nuova impresa…
Chissà.

Comunque, ti avrò scocciato con questa lunga noiosa nenia…

23 05 2010
gloldigundich

Just want to say what a great blog you got here!
I’ve been around for quite a lot of time, but finally decided to show my appreciation of your work!

Thumbs up, and keep it going!

Cheers
Christian, iwspo.net

24 05 2010
180gradi

thank you really a lot, christian!
i’m so glad that you’re enjoying it!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: